Pannelli Coibentati

L’innovazione nell’isolamento per la massima efficienza termica

Grazie ai materiali e alle tecniche produttive impiegate, i pannelli coibentati sandwich prefabbricati  per pareti e soffitti Cosma Impianti garantiscono massime prestazioni termiche e meccaniche, longevità, robustezza ed estetica.
Sono appositamente studiati per la realizzazione di:

Sale di Lavorazione Alimentare
Sala lavorazione e movimentazione
Celle frigorifere interne ed esterne
Celle di lievitazione
Sale di stagionatura
Camere bianche
Surgelatori industriali

Pannelli coibentati sandwich prefabbricati

L’importanza delle spessore per la scelta dei pannelli coibentati

I pannelli coibentati sandwich Cosma Impianti sono studiati appositamente per la realizzazione di locali agroalimentari, sale di lavorazioni , celle frigorifere industriali interne ed esterne, celle frigorifere prefabbricate, celle di stagionatura e celle di asciugatura, surgelatori industriali e celle di lievitazione.

Valori di dispersione termica in funzione del ∆T° e dello spessore dei pannelli coibentati sandwich prefabbricati

Scelta Pannelli Coibentati
60 mm
80 mm
100 mm
120 mm
150 mm
200 mm
240 mm

Giunto a gancio MFG per l’impermeabilità all’aria

L’accoppiamento Maschio-Femmina con Gancio (MFG) si caratterizza per facilità di montaggio e possibilità di riutilizzo, pur mantenendo un ottimo livello di impermeabilità all’aria.
La giunzione consiste nel semplice accostamento dei pannelli coibentati sandwich l’uno all’altro e nel successivo fissaggio tramite ganci eccentrici annegati nel poliuretano (passo variabile con un minimo di 400 mm). I ganci sono composti da una scocca in materiale plastico e meccanismo di chiusura a eccentrico in acciaio zincato. L’azionamento dell’eccentrico avviene inserendo l’apposita chiave esagonale nei fori previsti nella lamiera del pannello, fori che a fine montaggio verranno chiusi con tappi in materiale plastico. La tenuta e l’ermeticità della giunzione è garantita da guarnizioni da posizionare in fase di montaggio.
Questa tipologia di giunzione riduce notevolmente i tempi necessari per le operazioni di assemblaggio dei pannelli. I pannelli utilizzati per costruire le celle frigorifere sono di nostra esclusiva produzione e sono progettati per l’uso specifico nel settore della refrigerazione: le giunzioni dei nostri pannelli coibentati vantano un’efficienza termodinamica superiore di 5 volte rispetto ai prodotti in continuo, come dimostrato dai test eseguiti presso l’istituto ITC-CNR di Milano.

I nostri giunti permettono un’efficienza termodinamica superiore di 5 volte rispetto ai giunti a secco

Risultati del test alla permeabilità all’aria tra:

Prestazioni pannelli coibentati

I rapporti di prova completi sono disponibili presso la sede di Cosma Impianti e, previa richiesta, possono essere consultati durante le visite dei nostri commerciali.

Giunto a secco

Giunto a gancio

Giunto performante

Paramenti e finiture

Paramenti e finiture pannelli coibentati

MaterialeRivestimentoSuperficie
Acciaio S250ZincataGrecata o liscia
Zinco-PreverniciataGrecata o liscia
Zinco-PlastificataGrecata o liscia
Acciao Inox
Aisi 304 o 316
2BGrecata o liscia
Scotch BriteGrecata o liscia
FiorettataGrecata o liscia
PreverniciataGrecata o liscia

Superficie paramenti metallici

Grecata

Finitura Pannello coibentato

Liscia

Paramenti Pannelli coibentati

Prestazioni dei materiali:

I paramenti in acciaio Inox
rendono i pannelli Cosma
resistenti alla corrosione.

Caratteristiche delle finiture:

La finitura Bianca dei pannelli Cosma è molto luminosa e brillante.
Il rivestimento plastificato è resistente all’abrasione.

Vantaggi delle superfici:

La superficie grecata garantisce la robustezza meccanica al pannello.
La superficie liscia consente una pulizia più agevole e un aspetto più gradevole.

Scheda tecnica rivestimento pannelli coibentati sandwich prefabbricati

Rivestimento zincato

ApplicazioniCiclo composto da un supporto di acciaio zincato a caldo fiorito, passivato con un prodotto filmogeno organico trasparente incolore. Prodotto anticorrosivo con pregio estetico, idoneo all’ancoraggio di schiume poliuretaniche.
InvecchiamentoUmidostato500 ore - Superficie: nessuna alterazione
Resistenze superficialiNebbia salina150 ore - Superficie: nessuna alterazione
Spessore filmQuantità di vernice1,6 ± 0,6 g/m²

Dati tecnici, dimensionali e spessori pannelli

ApplicazioniRivestimento di base (per applicazioni interne)
DescrizioneSpessore25 micron
Brillantezza (Gardner 60°) 80 GU
AspettoLiscio
ColoreWhite 81
PrestazioniAdesione del rivestimento ≤ 2 T
Resistenza alla screpolatura sulla piega ≤ 3 T
Durezza della superficie (matita) Da HB ad H
Prova in nebbia salina 240 ore
Resistenza ai solventi:
- Alifatici ed alcolici Molto buona
- Chetonici Scarsa
- Aromatici Da buona a molto buona
Resistenza agli oli minerali Molto buona

Rivestimento zincato con plastificazione alimentare

DescrizioneTipologiaPrerivestito con film in PVC
FinituraLiscia e idonea al contatto con alimenti
SupportoAcciaio zincato a caldo
Spessore0,50 mm
Spessorefilm 110 micron
ColoreWhite 77 SA
PrestazioniTemperatura massima di utilizzo da -20°C a +60°C
Durezza della superficie (matita) HB
Resistenza alla corrosione 360 h penetrazione massima 2 mm no blisters
Resistenza al 100% di umidità relativa1000 h nessuna formazione di blisters
PuliziaPer la pulizia della superficie utilizzare esclusivamente acqua e sapone neutro. È raccomandabile utilizzare un panno morbido avendo cura di risciacquare e asciugare accuratamente. In caso di macchie superficiali queste possono essere rimosse con l’utilizzo di acquaragia minerale o alcool denaturato. Le macchie causate dall’assorbimento di sostanze da parte del film in PVC non sono più eliminabili. N.B. Evitare l’uso di solventi tipo acetone, toluene, ecc. in quanto hanno un’azione aggressiva nei confronti del PVC.

Dati tecnici, dimensionali e spessori pannelli

La norma UNI EN 14509 – Pannelli isolanti autoportanti a doppio rivestimento con paramenti metallici (Prodotti industriali) – prevede il rispetto di specifici requisiti normativi inerenti le prestazioni fisico meccaniche del pannello isolante in base ai vari utilizzi (pannelli a parete interna o esterna, soffitto ecc.). I risultati dei test di laboratorio sono frutto di rielaborazioni richieste dalla norma, che prevedono la dichiarazione, peggiorativa, del valore frattile dell’intera serie dei provini testati. Cosma Impianti, in alcuni casi, come ad esempio la resistenza a trazione, riduce ulteriormente il valore dichiarato inserendo il concetto di incertezza estesa in riferimento alla strumentazione di misura utilizzata in laboratorio.

I dati qui riportati sono soggetti a costanti verifiche prestazionali, sono quindi da considerarsi variabili. Maggiori dettagli sono disponibili nelle relative dichiarazioni di prestazione. Tali dati sono avallati dagli esiti di audit periodici da parte dell’Istituto Giordano S.p.A. (Organismo Notificato CE n. 0407), che rilascia il certificato CE in conformità al sistema di attestazione 1, solamente dopo aver valutato i report di controllo dei laboratori interni ed esterni all’azienda (prove meccaniche di compressione, trazione, taglio ecc.).

DescrizioneU/MMGF
Spessoremm6080100120150200240
PesoKg/m²11,8212,6213,4214,4215,4217,4218,16
DensitàKg/m²40 ± 5%
Conduttività termica λW/mK0,023
Trasmittanza termica (λ valore invecchiato)W/m²K0,390,290,240,200,160,120,10
Resistenza a trazione standardMpa0,17
Resistenza a compressione standardMpa0,17
Permeabilità al vapore acqueoimpermeabile

Portata dei pannelli

Celle installate all’interno di edifici

Grafico di portata per applicazione a soffitto su celle frigorifere industriali e locali di lavorazione climatizzati, installati all’interno di edifici. Nel calcolo del carico è presa in considerazione una depressione in cella di 30 kg/mq (riferimento UNI 10933) ed è trascurato il gradiente termico in quanto esercita un’azione favorevole alle sollecitazioni.

Tetto pedonabile

Tetto pedonabile

Tetto non pedonabile

Celle installate all’esterno di edifici

Grafico di portata per applicazione di pannelli in copertura di celle frigorifere industriali, installate all’esterno di edifici.
Nel calcolo del carico è presa in considerazione una depressione in cella di 30 kg/mq + 130 kg/mq di neve + 7 kg/mq di guaina (paramento esterno, superfici chiare, esposto a T < 65°C).

Tetto pedonabile

Classificazione reazione al fuoco B-s2 d0 pannelli sandwich

I pannelli coibentati sandwich con ganci MFG e paramenti metallici sono marcati CE in ottemperanza alla UNI EN 14509 e risultano classificati fino alla categoria B-s2 d0. Questo risultato è stato raggiunto grazie all’utilizzo della schiuma isolante PIR (Polyisocyanurate) ed a specifiche istruzioni di posa in opera.

Norme di riferimento

UNI EN ISO 11925-2

“Prova di reazione al fuoco – Accendibilità dei prodotti da costruzione sottoposti all’attacco diretto della fiamma – Parte 2: Prova con l’impiego di una singola fiamma”.

UNI EN 13823

“Prove di reazione al fuoco dei prodotti da costruzione – Prodotti da costruzione esclusi i pavimenti esposti a un attacco termico prodotto da un singolo oggetto in combustione”.

UNI EN 13501-1

“Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione – Parte 1: Classificazione in base ai risultati delle prove di reazione al fuoco”.

In base ai risultati ottenuti dai test, il Pannello Cosma, con reazione al fuoco migliorata, rientra nella classe B (contributo all’incendio molto limitato) e ha ottenuto le seguenti classificazioni addizionali:

s2: bassa emissione di fumo
d0: assenza di gocce / particelle incendiate

La classificazione finale di reazione al fuoco è quindi la seguente: B-s2 d0. I rapporti di prova completi sono disponibili presso la sede della Cosma Impianti e, previa richiesta, possono essere consultati durante le visite dei nostri commerciali.

DescrizioneU/M
Classe di reazione al fuoco6080100120150200240
Standard PURC-s3, d0C-s3, d0-----
Intermedia PIRB-s2, d0B-s2, d0B-s2, d0B-s2, d0B-s2, d0B-s2, d0B-s2, d0
Massima PIR S1B-s1, d0------
Passomm1190
Lunghezza massima tratta rettilineamm13600

Vuoi essere contattato? Compila il form!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.